Error Error Error Error Error Error Error Error Forum : Italian Wing
Get Adobe Flash player
Italian Wing :: RIUNIONE COMUNITA' ITALIANA 23 GENNAIO
Error
Italian Wing Forum Index » COORDINAMENTO ITAWING

Post new topic   Reply to topic   printer-friendly view
RIUNIONE COMUNITA' ITALIANA 23 GENNAIO Goto page Previous  1, 2, 3  Next
View previous topic :: View next topic  
Author Message
Cipson







Joined: 08 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 3:13 pm    Post subject: Reply with quote

Ma anzichè fare tanta filosofia... perchè non correggiamo il primo post se si ritiene che sia inesatto...

Chi c'era alla riunione può cortesemente confermare o smentire quello che si è deciso?

Io non ho problemi a correggere il POST 1... anche subito.



__________________________


Faccio io una prima precisazione:

Per quanto riguarda la MED di GLENN, io avevo capito che la posizione era di non partecipare come Squadra Italiana, che invece parteciperà alle Campagne del 102° ma, visto che ci sono solo 20 posti sulla Ploesti, gli altri Piloti, SE VOLEVANO, A TITOLO PERSONALE, potevano fare quello che volevano, anche la MED. O NO?

INOLTRE è OVVIO che il Programma Comune NON FORZA NESSUNO A FARE COSE CHE NON VUOLE FARE!

Ma che diamine, non siamo mica l'AERONAUTICA MILITARE!!!!

Il Programma Comune crea solo delle opportunità, raccoglie i soldi per mantenere i SERVER, i suoi Programmatori preparano Eventi per la fruizione di Tutti, si veda BDO, le MEGAMISSION, le FEOW, in passato anche le stesse SEOW e non solo da partecipanti.

Come ho sempre detto, la COOPERAZIONE, NON E' UNA SQUADRIGLIA (COME TRA L'ALTRO GIUSTAMENTE APPENA SOTTOLINEATO DA DUE CAPOSQUADRIGLIA) e quindi sta in piedi solo per considerazioni come avere, acquisire, comprare STRUMENTI COMUNI, per esempio uno o piu SERVER.

E' chiaro che però, nel momento in cui si comprano delle cose in comune, un qualche criterio di gestione ce lo dovremo pur dare, sennò vengono fuori le incomprensioni a cui abbiamo assistito in passato...

Tipo, no il pallone è mio e me lo gestisco io....

.

_________________
"The Italians", are coming!


Last edited by Cipson on Sat Jan 25, 2014 3:50 pm; edited 5 times in total
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

Your banner code goes here
_1SMV_Mako







Joined: 01 Mar 2013
Posts: 0
Location: EUR, Italia

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 3:18 pm    Post subject: Reply with quote

Ci sono state due distinte discussioni, anche se per alcuni aspetti accavallatesi.

Una, iniziata per prima, sulle modalità generali di gestione della Comunità.
Perlomeno a cominciare dalla Comunità di IL2
Che non è questione nata dalla sera alla mattina, perché proprio per citare Gross lui stesso aveva da tempo posto la questione.
E l'avevano più volte posta altri.
Questa questione era all'ordine del giorno, in quanto anticipata, per esempio, anche in comunicazioni mail ricevute da qualcuno che forse non le ha lette o non se le ricorda.
Su questa questione, dopo un pacatissimo ed articolato dibattito a cui hanno partecipato tutti, ha visto un giro di dichiarazioni finali e conclusive, a cui ancora una volta hanno partecipato tutti.
Conclusione inequivocabile: segnalazione a breve da parte degli stormi di 1 rappresentante per il Comitato di Gestione.
Questo, evidentemente è il futuro.

L'altra, sviluppata in particolare all'arrivo di Gross, è stata quella sull'intricato presente.
Ossia la/le SEOW. Il perché ed il percome della situazione attuale e delle parziali divergenze all'interno della Comunità.
Argomentazioni anche forti e chiare ma sempre rispettose di tutti. Naturalmente hanno parlato quelli che meglio conoscono la questione.
Alla fine, Gross impossibilitato a continuare sollecita qualcunio ad andare a comunicare nel TS 102 il numero di slot che si prevede di occupare in SEOW Ploesti.
Fatti due calcoli tra noi per il giovedì e la domenica, Hollywood va e comunica quanto peraltro ha correttamente e trasparentemente riportato.

Saluti tra tutti e riunione finita.

Attendo cortese informazione su come procedere in tempi brevi all'indicazione del rappresentante di stormo nel Comitato di Gestione, come unanimemente concordato a chiusura prima fase riunione.

Back to top
View user's profile Send private message

Gross







Joined: 15 Jan 2013
Posts: 0
Location: Italia

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 3:51 pm    Post subject: Reply with quote

E infatti la creazione di un unico gruppo non è mai stata all'ordine del giorno.

Mi permetto allora di fare un rapido sunto di ciò che ho vissuto in questi anni.
La stessa idea di comunità (o meglio: cooperazione, come mi sono abituato a definirla sin dalla fine del 2010) nasceva dal'esigenza di poter disporre di un server mediante il quale organizzare eventi collettivi.
Poiché sino a quel momento il server lo aveva sempre pagato il 22GCT e lo stesso non si sentiva più di sostenerne da solo l'intero costo, allora si era proposto di condividerne i costi mediante donazioni; la proposta fu accolta positivamente e dal 2011 moltissimi hanno contribuito spontaneamente assicurando la possibilità di mantenere in vita gli eventi.
Nell'occasione si erano tratteggiati i contorni della cooperazione. A fronte di un contributo, ancorché spontaneo, nasceva contestualmente l'impegno ad organizzare le attività proprio per dare significato alla donazione. Occorreva quindi condividere principi e scopi (mai peraltro ben definiti sino ad oggi).

Molte attività sono state organizzate, principalmente campagne seow -volate o no sul server- e tornei 1SMV. Inoltre abbiamo consolidato l'uso di un TS comune, oltre ad aver assicurato un server TS all'HeadQuarter SEOW (4Shades).
Allo sviluppo della tecnologia e alla manutenzione del server hanno contribuito taluni piloti, fra i quali ricordo Ibanez, Arden, Acasto, Boss, Maraz oltre al sottoscritto (potrei dimenticarmi qualcuno), nonché cMirko, JeanPierre, Charlie, 4Shades e Rnzoli con i quali c'è sempre stato uno scambio di conoscenze e di supporto diretto circa i software e i settaggi.

Da questa collaborazione con le persone sopra citate è nata anche una cooperazione stretta con i relativi gruppi che si è consolidata nel tempo.

Da un anno a questa parte, hanno cominciato ad infittirsi le cooperazioni con gli IAF e con il gruppo VAAFSE che contribuiscono paritariamente insieme ai piloti di IL2 italiani al mantenimento del server. Per consentire l'utilizzo contemporaneo di attività diverse (IL2 coop, IL2 DS, Arma2, WOT, SFX, Falcon, DSC, Rof) si è giunti alla conclusione di potenziare ulteriormente il server, sia in termini di cpu che di memoria. Al proposito la comunità di Rof non ha ritenuto (tempo fa) di poter condividere il principio secondo cui un server serve più attività contemporaneamente, ma ha preferito una soluzione dedicata. Ciò nondimeno ha ritenuto di continuare ad utilizzare il server TS della comunità ed in tal senso ha contribuito con una donazione per il 2014/2015.

A fronte di questa molteplicità di giochi e di relative opportunità, nasce per ultima l'idea di comunità italiana, intesa per quanto ho sempre pensato come coagulazione in un unica sede (TS e forum) di giocatori appassionati a diverse attività tutte riconducibili all'esistenza del server.
Per ovviare all'uso del sito 22GCT che non rappresentava esattamente gli scopi della cooperazione, si dava vita, grazie principalmente a Cipson e ad Arden/Celex quale realizzatori), il sito in cui scrivo ora.

Da come la vedo io, quindi, al server fanno riferimento più comunità, una di queste è la comunità italiana e solo una parte di questa si occupa di IL2. Le problematiche emerse ultimamente attengono a questa particolare subcomunità, circoscritte peraltro ed ulteriormente soltanto a coloro i quali hanno partecipato alla campagna Seow MTO (esiste infatti un gruppo di appassionati di IL2 che solitamente non partecipa alle attività Seow ma ad esempio ai torneo 1SMV - che solo occasionalmente utilizza il server).

Lo scopo di tutto questo è sinora stato quello di convogliare tanti piloti in un'attività anziché lasciare che pochi piloti si disperdano in tante attività.
Per fare ciò occorre coordinamento, un programma condiviso di attività, l'intesa fra i comandanti dei vari gruppi e una parola unica verso l'esterno.
In coerenza a questi principi, rispetto alla vicenda MTO ho sostenuto la linea di coesione e di aderenza con la nostra storia.
E' stata presa una decisione, ma pare a denti stretti.
Qui ognuno è libero di fare come crede. Certo che se ognuno fa ciò che più gli piace, lo scopo ultimo della cooperazione viene meno e vien da chiedersi se sia quindi utile proseguire su questa strada. Nulla vieta di interrompere il percorso. del resto, ogni cosa se ha un inizio ha anche una fine.

Back to top
View user's profile Send private message

_ITAF_LG965







Joined: 27 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 5:12 pm    Post subject: Reply with quote

Dopo tante discussioni fatte giovedi, mi sembrava di aver capito che a breve si sarebbe costituita una cerchia di persone, formata da un rappresentante per ogni gruppo che avrebbe votato si o no e la maggioranza decide, ad ogni proposta presentatasi e proveniente da chicchessia.
Poi ci sarebbe stato Diego che avrebbe espresso questo voto "al mondo".


Ora perchè dobbiamo ripolemizzare tutto daccapo...

Direi che sarebbe il caso se è nei veri intenti di tutti, cioè quello di volare tutti assieme divertendosi e senza menarsela troppo, di procedere in questa direzione.

Beninteso che se tizio da solo o con il proprio gruppo un giorno vuole andare a fare una seow o la pipi, non è che bisogna indire una riunione della cerchia per averne l'autorizzazione!

La cosa importante è quella di rispettare le decisioni prese all'interno della cerchia.

Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

Cipson







Joined: 08 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 5:13 pm    Post subject: Reply with quote

Mmmh.. situazione interessante.

Dunque, FATEMI RICAPITOLARE:


Su quale delle decisioni prese l'altra sera ALL'UNANIMITA', riportate dal POST RISULTATI, stiamo spaccando la Cooperazione Italiana, e non solo ma per la quale addirittura Diego ha dei dubbi sul significato della sua esistenza?


Quote:
vien da chiedersi se sia quindi utile proseguire su questa strada. Nulla vieta di interrompere il percorso. del resto, ogni cosa se ha un inizio ha anche una fine.


______________________________________________________________________ _
Riporto solo le decisioni:

PROGRAMMA A BREVE TERMINE

1) PLOESTI CAMPAIGN: LA SQUADRA ITALIANA COPRIRA' LE NECESSITA' DI PILOTI OFFERTE DALLA PLOESTI CAMPAIGN del 102°.
Tale impegno comporterà la presenza di circa 20 piloti il Giovedì e 15 la Domenica.

2) MEDITERRANEAN: NESSUNA POSIZIONE UFFICIALE, I PILOTI NON IMPEGNATI DALLA PLOESTI HANNO NATURALMENTE FACOLTA' DI PARTECIPARE ALLA MED.

3) BDO3: SI CONFERMA L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON LA DOG/COOP DELL'1SMV

4) MEGAMISSION: PERRU E VIFF STANNO PREPARANDO LA MEGAMISSION "MAR DEI CORALLI" DA VOLARE NELLE PROSSIME SETTIMANE (potrebbe
essere Lunedi 3 Febbraio o Giovedì 6, se non occupato già dalla Ploesti Campaign. Notizie a breve.


ORGANIZZAZIONE


A) Con parere unanime si è deciso di formare un CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE della COMUNITA', formato dai RAPPRESENTANTI DELLE SQUADRIGLIE ...

B) Sempre con parere unanime, ..., viene acclamato AMBASCIATORE DELLA COOPERAZIONE ITALIANA Diego Gross, con il compito e l'augurio di continuare con successo l'opera di interrelazione svolta fino ad ora.

Attendendo che il CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE si formi e ratifichi ufficialmente le suddette decisioni,

______________________________________________________________________


Fatemi pensare.....

E' forse aver deciso di fare la MEGAMISSION di PERRU e VIFF?

E' forse aver deciso di fare la BDO dell'1SMV?

E' forse aver deciso di coprire le necessità della PLOESTI CAMPAIGN?

E' forse esserci ritirati dalla MED di GLENN?

E' forse aver acclamato un AMBASCIATORE della COOPERAZIONE ITALIANA?



mmmmh.... sembra strano.....


E' FORSE AVER DECISO DI FORMARE UN COORDINAMENTO DELLA COOPERAZIONE ALLO SCOPO PROPRIO DI RISOLVERE LE POCHE PENDENZE IN ATTO ED EVITARE CHE UNA O POCHE PERSONE SI PRENDANO RESPONSABILITA' A VOLTE IMBARAZZANTI?


mmmmh... aspettate che ora ci penso bene....



.

_________________
"The Italians", are coming!
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

Gross







Joined: 15 Jan 2013
Posts: 0
Location: Italia

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 9:26 pm    Post subject: Reply with quote

Cipson, è il punto 2 che non mi torna, ma potrei sbagliarmi.
Premetto che davvero non voglio fare polemica e che riconosco gli sforzi che in prima persona stai facendo. Però faccio ancora uno sforzo per spiegarmi.
Parlo inoltre a titolo strettamente personale e non certo a nome del mio gruppo la cui posizione verrà semmai espressa dal suo nuovo comandante.

Nella prima riunione abbiamo deciso di non volare la MTO seconda fase in aderenza ai principi sopra espressi. Non c'erano altri motivi determinanti legati alla campagna o al suo amministratore.
Dopo aver comunicato tale decisione c'è stata una reazione di Glenn reiterata nel thread di Astore nella quale in buona sostanza il soggetto in questione si scaglia soltanto contro di me tirando in ballo questioni di rispetto e di onore e con ciò pubblicando a riprova email intercorse dalle quali, peraltro, non emergono altro che insinuazioni.
In altre parole, il commento di Glenn fa pensare che sia stato io da solo ad aver deciso e che mi sono tirato dietro l'intera comunità italiana la quale, secondo le informazioni in suo possesso, aveva tutta l'intenzione di giocare.
Segue un atteggiamento di congratulazioni e di scuse verso Glenn da parte di alcuni piloti italiani che peraltro erano stati parte attiva nella decisione, consolidando quindi in Glenn la convinzione che il 'colpevole' dell''abbandono' è soltanto il sottoscritto, e mi 'avvisa' che in realtà molti piloti italiani continueranno a sostenere il suo progetto alla faccia di quel che gli avevo detto. Accanto a quelli che si sono esposti, ce ne sono anche altri che se ne stanno zitti.
Sul punto mi pare ovvio che una comunità che si rispetti non manda qualcuno a dire qualcosa all'esterno per poi lasciarlo solo o contraddirlo, e se ciò accade, vuole dire che c'è una recondita intenzione di non riconoscersi più parte di quella comunità.

Ora, mentre di Glenn francamente non mi voglio più interessare da qui all'eternità, degli italiani mi interesso ancora.
Alla luce delle accuse anche personali di Glenn dopo la mia comunicazione, mi sarebbe parso che se prima qualche dubbio poteva residuare sulla partecipazione alla MTO, questo doveva dissolversi e la comunità coagularsi meglio sulla decisione presa.
Al contrario, la volontà di volare la MTO permane tanto che la prima decisione di non partecipare viene l'altra sera riformulata con una soluzione all'italiana: nessuna posizione ufficiale, e cioè ci divideremo in due campagne.

Questo avviene perché, a mio modesto parere, durante la prima sera chi voleva continuare comunque la MTO non ha avuto il coraggio di dirlo apertamente, oppure non ha avuto la forza di contestare le motivazioni pur non condividendole. E ha continuato in cuor suo a coltivare l'idea di stare nella MTO, perché se così non fosse sarebbe emersa una maggiore convinzione della decisione assunta.

Avevo anche detto a Jimmi per telefono che una volta consolidata la decisione con l'adesione alla Ploesti, nulla avrebbe ostato a che taluni piloti volassero anche la MTO, ma la condizione evidentemente era che prima si aderisse all'attività di gruppo, in subordine si facesse anche altro.
Non so se da qui sia nata l'idea di dare un colpo al cerchio e uno alla botte. Volo una missione di qua -per non venire meno alle ragioni della comunità, e una di là perchè mi piace di più.
Vorrei che questo non accadesse perché è proprio in questo atteggiamento che vedo il disgregamento a cui faccio cenno ed è ciò che Glenn (che non ha un gruppo con sè) ha continuato ad incoraggiare per il suo personale piacere di far funzionare la propria campagna a discapito della comunità italiana (vedere ciò che gli ho scritto 10 giorni fa e che gentilmente lui ha reso pubblico in questo forum) che è l'unica che sta dando segno di disunirsi quando non è manco stata coinvolta in polemiche nella campagna.

Non credo di dire una bestemmia, Cipson, se affermo che se c'è uno che ha creduto e lavorato per l'esistenza di una comunità entro cui aggregare tante persone questo è il sottoscritto. Posso credo vantarmi di non aver mai cacciato nessuno dal 22CGT come comandante e aver tenuto aperte le porte della comunità italiana a chiunque.
Vedo invece in questa spiacevole vicenda una comunità incapace di esaminare con distacco i fatti e prendere le decisioni necessarie per la sua sopravvivenza.
Non voglio insistere perché ognuno se ne deve convincere da solo.
Io ho portato le mie considerazioni, ma è evidente che se non si forma una convinzione comune, non c'è un terreno comune su cui lavorare.
Fate quindi questo consiglio decisionale intergruppo e verificate come e se intendiamo muoverci insieme all'unisono. In caso di insuccesso, non sarà una tragedia. Ridimensioneremo le nostre aspettative associando di volta in volta i singoli gruppi che vorranno confluire in specifiche attività. E forse discuteremo di meno.

Spero di averti chiarito la serietà e la fondatezza delle mie argomentazioni.

Back to top
View user's profile Send private message

6S_Drigo







Joined: 14 Oct 2013
Posts: 0
Location: LE

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 11:21 pm    Post subject: Reply with quote

Ottimo!
ma in questo caso, per come la vedo io, sarebbe comunque stato giusto lasciare alla discrezione di ogni squadra la libertà di volare o meno, senza che questo inficiasse la reputazione della sacrosanta comunità italiana. Immagino che il 22GCT faccia fronte comune, penso che sarà lo stesso per il 6S, più per concomitanza con altri eventi che altro, e avendo volato con te in tante occasioni, hai il mio appoggio incondizionato.

Ma Gross, fare fronte comune non significa imporre le scelte agli altri, anche con la democrazia e la maggioranza e tutto... è una questione di principio.

Se questa libertà poi, dall'altra parte viene interpretata come una debolezza tipica italiana, beh, io mi faccio una grassa risata, mi scivola addosso, perchè non è per questo che ci si misura.

Quindi mi spiace per la situazione, ma non credo che la comunità italiana sia in pericolo o poco coesa, forse questo evento non è stato subito posto a tutti per tempo e in modo chiaro, magari ai rappresentanti di ogni stormo per raccogliere un corale "va a C....re... a Glenn.
da questo punto di vista, occorre essere positivi, se non altro, con la riunione, abbiamo preso coscienza del problema, ineluttabile che una persona sola non può assumersi responsabilità di questo tipo, e della necessità più che di un comandante, che prende decisioni, di un portavoce della volontà comune, e che sia solo lui a parlare piuttosto che molte voci contraddittorie.

è un buon promemoria per la prossima volta!.


Saluti!


icon_smile

Back to top
View user's profile Send private message

SUP_Astore




Age: 59
Gender: Gender:Male
Zodiac: Gemini
Chinese zodiac: Tiger
Joined: 18 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Sat Jan 25, 2014 11:31 pm    Post subject: Reply with quote

Personalmente ho percepito i risultati della riunione come Mako ed LG965.
Sicuramente la discussione è stata animata ma alla fine i risultati sono stati quelli riportati.
Per quanto riguarda quello che, per comodità, chiamerò "comunità" io la vedo in un certo modo e per spiegarlo ricorrerò ad un paragone calcistico (anche se del calcio non mi interesso n.d.r.), ovvero, come esiste un campionato in cui militano diverse squadre esiste anche un livello più elevato che è la Nazionale e quando la Nazionale "chiama" le varie squadre rispondono fornendo i giocatori che vengono richiesti, senza per questo dover rinunciare alle proprie identità.
Nel nostro caso è lo stesso, esistono diverse Squadriglie, Gruppi, Stormi ecc. ecc. che hanno ognuno la loro identità e le loro ragion d'essere (non è che "ognuno è attaccato alla sua piccola porzione di potere") e non c'è bisogno che si fondano in un' unica formazione se quando impegni nazionali od internazionali richiedono piloti queste entità li forniscono.
Allo stesso tempo, se gli impegni della Nazionale lo permettono , nulla vieta ai vari club di partecipare, per esempio, all' Europa League od alla Champion ergo, se gli impegni presi con la comunità vengono soddisfatti non vedo perchè piloti o Gruppi non possano partecipare ad altri eventi senza per questo cagionare rotture o scollamenti all'interno della comunità stessa; e qui mi pare che anche Gross si esprima in questo senso (cito: "Avevo anche detto a Jimmi per telefono che una volta consolidata la decisione con l'adesione alla Ploesti, nulla avrebbe ostato a che taluni piloti volassero anche la MTO, ma la condizione evidentemente era che prima si aderisse all'attività di gruppo, in subordine si facesse anche altro.").
Come SUP voleremo la Ploesti (anche se, per ragioni personali/familiari, principalmente solo il giovedì) ma, fintanto che questo non pregiudichi l'impegno con la comunità, diversi di noi (me compreso) voleranno anche la fase 2 della MTO perchè ci eravamo espressi in questo senso, perchè ci piace come campagna e perchè risponde ad una delle ragioni per cui si è formato il mio Gruppo ovvero ricreare nel simulatore eventi a cui aveva partecipato attivamente la Regia Aeronautica.

_________________
Mai lasciar morire il fanciullo ch'è in noi
Back to top
View user's profile Send private message

Cipson







Joined: 08 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Sun Jan 26, 2014 1:15 am    Post subject: Reply with quote

SINTETIZZANDO ESTREMAMENTE, RACCOLGO I PUNTI CHIAVE:

A) IL "POMO" DELLA DISCORDIA E' IL PUNTO 2, DA ME, FORSE, FORMULATO MALE, CHE QUINDI RIFORMULO:


2) "MEDITERRANEAN": LA SQUADRA ITALIANA IMPIEGHERA' LE SUE RISORSE PRIMA DI TUTTO PER VOLARE LA "PLOESTI". (E' OVVIO CHE QUELLI DISOCCUPATI FARANNO IL CAVOLO CHE GLI PARE, ANCHE "WORLD OF TANK!")


B) GLI ALTRI PUNTI SONO CONFERMATI, COMPRESA LA FORMAZIONE DELLA COMMISSIONE DI COORDINAMENTO DELLA COOPERAZIONE ITALIANA



Inoltre, per rispondere in parte ad una domanda di Diego, raccolgo le varie opinioni espresse per abbozzare alcuni Principi della Cooperazione, che saranno poi ratificati meglio dalla COMMISSIONE.

C) PRINCIPI BASE DELLA COOPERAZIONE ITALIANA:

C0) LA COOPERAZIONE HA LO SCOPO DI FAR VOLARE I PILOTI DELLA COMUNITA ITALIANA TUTTI INSIEME DIVERTENDOSI (E SENZA MENARSELO TROPPO!)lol

C1) LA COOPERAZIONE NON E' UNA SQUADRIGLIA, E STA ALLE SQUADRIGLIE COME LA NAZIONALE STA AI CLUB CALCISTICI.

C2) LA COOPERAZIONE NON PROIBISCE NIENTE A NESSUNO, SQUADRIGLIA O PILOTA CHE SIA, BENSI' PROPONE, DIFFONDE, CREA OPPORTUNITA' ED OCCASIONI DI UNIONE.

C3) LA COOPERAZIONE ACQUISISCE, PAGA, GESTISCE GLI STRUMENTI NECESSARI ALLA COMUNITA' DI PILOTI, IN PARTICOLARE IL/I SERVER, IL PORTALE DI COMUNICAZIONE, IL TEAM SPEAK

C4) ... ETC



Il resto del lavoro lo lascio alla COMMISSIONE DI COORDINAMENTO (perchè per oggi me lo sono menato abbastanza... green )


Buona Notte e ...

CHECK YOUR SIX! (Specialmente se non avete le mutande di ghisa!)
wink


.

_________________
"The Italians", are coming!
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

22GCT_Hollywood




Age: 45
Gender: Gender:Male
Zodiac: Aquarius
Chinese zodiac: Dragon
Joined: 30 Jan 2013
Posts: 0
Location: Lazio

Medals: None



PostPosted: Sun Jan 26, 2014 11:29 am    Post subject: Reply with quote

Cipson wrote:
SINTETIZZANDO ESTREMAMENTE, RACCOLGO I PUNTI CHIAVE:

A) IL "POMO" DELLA DISCORDIA E' IL PUNTO 2, DA ME, FORSE, FORMULATO MALE, CHE QUINDI RIFORMULO:


2) "MEDITERRANEAN": LA SQUADRA ITALIANA IMPIEGHERA' LE SUE RISORSE PRIMA DI TUTTO PER VOLARE LA "PLOESTI". (E' OVVIO CHE QUELLI DISOCCUPATI FARANNO IL CAVOLO CHE GLI PARE, ANCHE "WORLD OF TANK!")


B) GLI ALTRI PUNTI SONO CONFERMATI, COMPRESA LA FORMAZIONE DELLA COMMISSIONE DI COORDINAMENTO DELLA COOPERAZIONE ITALIANA



Inoltre, per rispondere in parte ad una domanda di Diego, raccolgo le varie opinioni espresse per abbozzare alcuni Principi della Cooperazione, che saranno poi ratificati meglio dalla COMMISSIONE.

C) PRINCIPI BASE DELLA COOPERAZIONE ITALIANA:

C0) LA COOPERAZIONE HA LO SCOPO DI FAR VOLARE I PILOTI DELLA COMUNITA ITALIANA TUTTI INSIEME DIVERTENDOSI (E SENZA MENARSELO TROPPO!)lol

C1) LA COOPERAZIONE NON E' UNA SQUADRIGLIA, E STA ALLE SQUADRIGLIE COME LA NAZIONALE STA AI CLUB CALCISTICI.

C2) LA COOPERAZIONE NON PROIBISCE NIENTE A NESSUNO, SQUADRIGLIA O PILOTA CHE SIA, BENSI' PROPONE, DIFFONDE, CREA OPPORTUNITA' ED OCCASIONI DI UNIONE.

C3) LA COOPERAZIONE ACQUISISCE, PAGA, GESTISCE GLI STRUMENTI NECESSARI ALLA COMUNITA' DI PILOTI, IN PARTICOLARE IL/I SERVER, IL PORTALE DI COMUNICAZIONE, IL TEAM SPEAK

C4) ... ETC



Il resto del lavoro lo lascio alla COMMISSIONE DI COORDINAMENTO (perchè per oggi me lo sono menato abbastanza... green )


Buona Notte e ...

CHECK YOUR SIX! (Specialmente se non avete le mutande di ghisa!)
wink


.


Perfetto.

Rimango, comunque sia, basito da queste pagine di discussioni, sono fuori due giorni per lavoro e ritrovo questo marasma, quando al termine della riunione, bene o male, con il giro di opinioni pilotato da me, tutti i gruppi erano concordi nel creare una commissione con i rappresentanti scelti dai vari gruppi.
Ma cosa ancora piú importante, si era convenuto nel darci una sorte di unione come comunità italiana per quanto riguarda le questioni importanti e di carattere politico-amministrativo.
Dunque, mi chiedo perchè di nuovo è stato messo tutto in discussione?

Chiedo, pertanto, che ripartendo dall'ultimo post di cipz, ogni gruppo scriva il suo rappresentante e basta.... cominciando dal 22GCT che sará rappresentato da me e di seguito tutti gli altri.
Fatto questo, verrá indetta subito una riunione tra queste persone, nella quale si deciderá di nominare un portavoce ufficiale, che terrà i contatti con gli altri gruppi internazionali.
Di tutte le altre argomentazioni emerse in queste pagine, se ritenuto necessario, la commissione valuterá se discuterne esclusivamente in seduta privata.

Grazie per la collaborazione.



.

Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

Voss




Age: 55
Gender: Gender:Male
Zodiac: Taurus
Chinese zodiac: Horse
Joined: 18 Jan 2013
Posts: 0
Location: ITALY

Medals: None



PostPosted: Sun Jan 26, 2014 12:44 pm    Post subject: Reply with quote

Per il CAM sarò io il rappresentante.
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website

_1SMV_Mako







Joined: 01 Mar 2013
Posts: 0
Location: EUR, Italia

Medals: None



PostPosted: Sun Jan 26, 2014 3:23 pm    Post subject: Reply with quote

Grazie a tutti per i chiarimenti!!

1SMV fornirà il suo delegato entro mercoledì, dopo consultazione interna.

Back to top
View user's profile Send private message

6S_Drigo







Joined: 14 Oct 2013
Posts: 0
Location: LE

Medals: None



PostPosted: Mon Jan 27, 2014 1:54 am    Post subject: Reply with quote

per il 6° stormo saro' io il rappresentante.
Back to top
View user's profile Send private message

Racetrack




Age: 34
Gender: Gender:Male
Zodiac: Cancer
Chinese zodiac: Cat
Joined: 14 Oct 2013
Posts: 0
Location: Varese

Medals: None



PostPosted: Mon Jan 27, 2014 8:42 am    Post subject: Reply with quote

Ragazzi ci scusiamo per l'assenza alla riunione del 23/01!
Causa "donnine" e alcol ci siamo persi il Post di avviso!
cry cry cry cry

_________________

"Volare è utile, atterrare è necessario."
"Se non guardi a ore 6 almeno ogni 5 secondi, non mi parlare di combattimenti aerei.. piuttosto fai il comico"
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website

150GCT_Pag







Joined: 18 Jan 2013
Posts: 0

Medals: None



PostPosted: Mon Jan 27, 2014 2:31 pm    Post subject: Reply with quote

Per il 150GCT il rappresentante sono io wink
Back to top
View user's profile Send private message

Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic   printer-friendly view    Italian Wing Forum Index » COORDINAMENTO ITAWING All times are GMT + 1 Hour
Goto page Previous  1, 2, 3  Next
Page 2 of 3
 

Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum
You cannot attach files in this forum
You can download files in this forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
Adapted for RUNCMS by SVL © 2005 module info -
iCGstation v1.0 Template By Ray © 2003, 2004 - Adapted for Runcms By Poppy_64 iOptional




Board Security

10692 Attacks blocked